"La luce nel piatto" è il titolo della conferenza che Davide Groppi terrà venerdì 10 Maggio alle ore 18,30, presso la Galleria di Architettura Contemporanea, sita in Via Bellalancia, 2.
Davide Groppi, è il titolare dell'omonima azienda che produce corpi illuminanti, che negli ultimi anni è diventata un marchio di riferimento per architetti ed interior design, ponendosi come struttura all'avanguardia nelle ricerca dei sistemi di illuminazione.

L.A.C. Laboratorio di Architettura Contemporanea, in collaborazione con Mondini Arredamenti, nell'ambito dell'attività di divulgazione del progetto di architettura, propone questo stimolante incontro con un autore che riflette sulle questioni della luce e dello spazio, che sono da sempre gli elementi costituitivi dell'architettura e che attorno ai quali continuano a lavorare e cimentarsi generazioni di architetti.

Davide Groppi nasce a Piacenza nel 1963. Inventa e costruisce lampade dal 1988. Semplicità, leggerezza, emozione e invenzione sono le componenti fondamentali del progetto di lampade, pensate come un alfabeto per scrivere racconti luminosi.
Nel 1988, partendo da un piccolissimo laboratorio nel centro storico di Piacenza, Davide Groppi inizia ad inventare e a produrre lampade con il marchio omonimo.
Il motivo ispiratore del lavoro di Davide Groppi è quello di avvicinarsi alla luce con l’idea di avvicinarsi alla verità e, di conseguenza, di cercare la verità inseguendo la bellezza.
Lampade e progetti di luce in cui semplicità, leggerezza, emozione ed invenzione sono le componenti fondamentali di progetto.
Davide lavora con la consapevolezza che fare lampade non è una scienza esatta, ma nello stesso tempo con la necessità di cercare un metodo. E’ la scoperta dell’intuizione e della forza di guardarsi dentro.
L’amore per il proprio lavoro e la costante urgenza di dare un senso al tutto ha portato Davide ad individuare quattro paradigmi di progetto: intuizione, visione, invenzione, recupero.
Nel 1994, in occasione del Salone del Mobile, presenta la lampada Baloo presso lo spazio De Padova riscuotendo un notevole successo e permettendogli di sviluppare professionalmente il lavoro di “fare lampade”.
Nel 1995 inizia un’importante collaborazione, attiva tuttora, con l’azienda Boffi (cucine e bagni) che gli permette di rendere internazionale il proprio lavoro.
Nel 1998 inaugura lo Showroom di Milano e, negli anni successivi, quelli di Copenhagen e Barcellona.
Attualmente le lampade di Davide Groppi sono distribuite in tutto il mondo nei più qualificati negozi di arredamento e illuminazione.
Davide Groppi è vincitore con la lampada Sampei del premio Edida 2011 (Elle Decor International Design Award) come miglior lampada al mondo nel 2011. I progetti Nulla e Sampei sono stati selezionati dall’ADI – Design Index 2011 - 2012. L’ADI Design Index raccoglie i progetti selezionati per il prossimo Compasso D’oro.
Particolarmente attiva l’attività di Davide Groppi nel settore dei ristoranti tra cui: Le Calandre, Osteria Francescana, Antica Osteria del Teatro.
Nel 2012 inaugura Spazio Esperienze a Piacenza. Spazio Esperienze è ricavato nel cuore della fabbrica per far cogliere l’essenza del lavoro di Davide Groppi e del suo team e l’idea che le lampade non nascono per magia, ma sono il risultato di ingegno, fantasia, lavoro, organizzazione, passione, cuore e cervello.
Spazio Esperienze è pensato per far vivere a tutti i visitatori un’esperienza indimenticabile. Capace di suscitare un sentimento di appartenenza e la voglia di ritornare.